La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 13 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Negli ambulatori di Guardia medica solo negli orari stabiliti

Le visite sono permesse al di fuori dei turni previsti solo dopo aver contattato la Centrale operativa del servizio di continuità assistenziale, 848817817

La Guida - Negli ambulatori di Guardia medica solo negli orari stabiliti

Cuneo – A partire da giovedì 1º febbraio l’accesso libero agli ambulatori di continuità assistenziale (meglio conosciuta come Guardia medica) da parte degli assistiti sarà limitato durante gli orari previsti (precisati nella tabella pubblicata sotto); al di fuori di tale orario sarà possibile accedervi tramite il filtro della Centrale operativa del servizio di continuità assistenziale (848.817.817), che valuterà, di volta in volta, l’effettiva necessità di visita ambulatoriale.

Tabella degli orari degli ambulatori di Guardia medica dell'Asl Cn1

Tabella degli orari degli ambulatori di Guardia medica dell’Asl Cn1

“Abbiamo deciso di regolamentare l’accesso al servizio – precisa Enrico Ferreri, direttore del Distretto sud-ovest dell’Asl Cn1 (Cuneo – Borgo San Dalmazzo), che comprende 161.000 abitanti residenti in 53 Comuni – sia per tutelare la sicurezza degli operatori sanitari che per evitare accessi non idonei. In caso, invece, di visita domiciliare urgente pervenuta durante l’orario di ambulatorio, si attiverà il medico di guardia della sede o postazione vicina, su decisione della stessa Centrale operativa”.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.