La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 12 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Una difesa poco efficace condanna la Vimark a un’altra sconfitta

Troppe amnesie difensive per la squadra allenata da Maniscalco contro l'Arona. I cuneesi restano all'ultimo posto in classifica

La Guida - Una difesa poco efficace condanna la Vimark a un’altra sconfitta

VIMARK GRANDA BASKETBALL CUNEO       77

ARONA BASKET                                             83

Cuneo – Ancora una sconfitta per la Vimark Cuneo in una stagione sempre più difficile da punto di vista dei risultati e della classifica. Contro Arona, i cuneesi disputano una prestazione positiva sul piano dell’intensità e della voglia di lottare, ma pur rimanendo in partita fino alla fine, non riescono a trovare lo spunto per operare il sorpasso.

Al via Arona si porta avanti 0-4; ci pensa Rocchia T. con 5 punti consecutivi a ricucire lo strappo. Il primo quarto è un testa a testa, con gli ospiti sempre avanti di 1 o 2 punti fino al 10’, quando sul suono della sirena, Civalleri opera il “classico” tiro di fine periodo dalla propria metà campo che, tra lo stupore e l’entusiasmo del pubblico presente, “buca” la retina avversaria portando per la prima volta, e purtroppo anche l’unica della gara, la Vimark in vantaggio: 20-18.

La seconda frazione di gioco sembra la fotocopia della precedente con Arona sempre avanti di 2 o 3 punti e con Cuneo che fatica a trovare la via del canestro. Al 16’, complici le amnesie difensive dei padroni di casa, gli ospiti trovano un break di 0-7, riuscendo ad andare al riposo con un vantaggio più consistente: 33-42.

Si torna in campo ed una bomba di capitan Rocchia sembra dare la carica ai compagni che lottano con determinazione su tutti i palloni e, grazie al contributo di tutti i giocatori che si alternano sul parquet, le azioni d’attacco sono più fluide. Al 29’ il distacco iniziale è quasi recuperato (-2) prima che Arona trovi l’ultimo canestro del 3° quarto: 55-59 al 30’.

Nell’ultima frazione di gioco, Paracchini prende in mano le redini dell’attacco ospite e buca a ripetizione  la retina di Cuneo in particolare dalla lunetta (10/11 per lui ai T.L.). Nel finale i ragazzi dei coach Maniscalco e Tempesta provano con il fallo sistematico ad interrompere le trame avversarie e fermare il cronometro riuscendo a tornare a contatto  (71-75 a 30 secondi dalla sirena), ma vengono puniti dalla precisione di Arona dalla lunetta.

“A livello di intensità – commenta il coach Maniscalco – anche oggi non siamo andati male, perché la partita è sempre rimasta aperta fino alla fine. Poi noi abbiamo cercato il fallo sistematico ma loro i tiri liberi li hanno sempre messi tutti e lì si è giocato il risultato finale. Certo è che la difesa di oggi non è stata performante come domenica scorsa ed in altre precedenti partite. Contro queste squadre che sono più “grosse” di noi in ogni ruolo, abbiamo delle effettive difficoltà, siamo costretti a fare rotazioni difensive, non siamo bravi a rientrare dalle azioni in attacco e il tutto si concretizza in tanti punti subiti. Oltretutto in attacco non siamo in grado di giocare una partita a punteggio alto, veniamo presi dall’ansia di segnare e questo ci condiziona oltremodo. Rimane il fatto che le partite non siano chiuse sino alla fine ed è da questa energia che dobbiamo cercare gli stimoli per rialzare la testa”.

Sabato sera, alle 21, la Vimark affronta fuori casa il Settimo Torinese.

VIMARK CUNEO: Berardinelli 11, Viara, Civalleri 18, Maniscalco 6, Alberti n.e., Gabriunas 13, Rocchia G. n.e., Rocchia T. 15, Conti 4, Castellino 7, Trentani, Giordano 3. Allenatore: Alberto Maniscalco. Vice Allenatore: Marco Tempesta.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.