La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 19 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

I cani di Carrù trasferiti al Pinco Pallino di Fossano

I cani "sfrattati" dall'Oasi del Cane hanno trovato una nuova sistemazione

La Guida - I cani di Carrù trasferiti al Pinco Pallino di Fossano

Carrù – Il Comune informa i cittadini che da qualche settimana se avete smarrito il vostro cagnolino o volete prenderne uno in adozione dovrete rivolgere le vostre richieste al canile Pinco Pallino di Fossano dove oggi sono custoditi a carico dell’Ente una ventina di cani senza padrone. “Scaduto il contratto di affidamento con l’Oasi del Cane di San Michele di Mondovì – spiega il sindaco Stefania Ieriti – il Comune ha dovuto dare avvio alle pratiche di affido del servizio inizialmente vinte dal canile “Isola Felice” di Bene Vagienna. I sopralluoghi effettuati dai tecnici avevano dato esito positivo e quindi gli animali sono stati subito trasferiti. A causa di un problema di regolarità delle pratiche burocratiche il Comune aveva richiesto alla ditta affidataria la documentazione mancante ma per tutta risposta quest’ultima, dopo aver inviato una lettera dove si informava dell’intenzione di sciogliere la convenzione stipulata in precedenza, si intimava il ritiro immediato dei cani in custodia”. A questo punto il sindaco si è trovata costretta a far partire con urgenza una nuova ricerca affidando al Pinco Pallino i cani “sfrattati”.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.