La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 10 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Donna 35enne muore investita a Roata Rossi

Quattro feriti in un incidente lunedì mattina 8 gennaio sulla strada 589, nel tratto Saluzzo-Pinerolo

La Guida - Donna 35enne muore investita a Roata Rossi

Roata Rossi – Una donna è deceduta, nel tardo pomeriggio di domenica, investita da un’auto mentre era a piedi: l’incidente è avvenuto vicino all’abitato di Roata Rossi, lungo la strada provinciale 589 Cuneo-Busca, all’altezza di via Don Giuseppe Basso. Per la donna, pur soccorsa rapidamente, non c’è stato nulla da fare: si tratta di una 35enne di origine straniera, che lavorava nel paese come badante per un’anziana. Secondo alcune ricostruzioni e testimonianze, la donna era scesa dal pullman con borse della spesa e stava attraversando la provinciale dalla fermata verso via Don Basso, per raggiungere il centro della frazione, quando è stata investita; coinvolta anche un’altra vettura nello scontro. Intervenuti i Vigili del fuoco per illuminare la zona (in quel momento stava piovendo e la visibilità era ridotta; inoltre nell’incrocio sono pochi i lampioni) e la Polizia municipale, per garantire la viabilità, con un’interruzione del traffico per almeno un’ora e mezza.

Un altro incidente sulla 589, nel tratto Saluzzo-Pinerolo all’altezza del bivio per Cardé, è avvenuto intorno alle 8 di lunedì mattina: sono rimaste ferite quattro persone, in condizioni che non risultano gravi secondo quanto rilevato dai sanitari intervenuti.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.