La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 10 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Truffa con finti Carabinieri, arrestati tre napoletani

A Fossano, controllo e sequestro ma in realtà era un furto: i responsabili sono stati individuati e rintracciati dagli uomini dell'Arma (quelli veri)

La Guida - Truffa con finti Carabinieri, arrestati tre napoletani

Fossano – Si erano detti interessati all’acquisto di oggetti in argento e monili d’oro, gli hanno dato appuntamento ma poi si sono presentati con finti Carabinieri, simulando un controllo e un sequestro che in realtà era un furto. I Carabinieri (quelli veri) sono però riusciti a individuarli e arrestarli: sono finiti così ai domiciliari tre napoletani, per truffa aggravata in concorso. Poco più di un anno fa, nel novembre 2016, uno dei tre arrestati aveva contattato, a una fiera del settore, la vittima (un appassionato di antiquariato e collezionismo, residente in provincia di Cuneo). Il luogo concordato per la vendita dei preziosi era la Città dell’antichità, vicino a Fossano. C’erano però anche due complici del presunto acquirente, che si sono qualificati come Carabinieri intenti a eseguire controlli per verificare la provenienza delle merci, e hanno “sequestrato” quanto il venditore aveva con sé: pezzi di argenteria (50 chili circa) e monili in oro (per un totale di un chilo e mezzo), per un valore stimato di circa 60.000 euro e soldi in contanti per 5.000 euro. All’uomo è stato detto di presentarsi al comando provinciale dei Carabinieri per ritirare copia del verbale di sequestro, ma ovviamente non era vero niente.L’uomo si è poi rivolto ai Carabinieri di Fossano, che sono riusciti a individuare i tre e poi, con i colleghi dell’Arma di Napoli e Torre del Greco, li hanno arrestati; ora sono ai domiciliari presso le loro abitazioni.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.