La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 12 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’Orchestra “Bartolomeo Bruni” omaggia il genio di Mozart

La Guida - L’Orchestra “Bartolomeo Bruni” omaggia il genio di Mozart

Cuneo – S’intitola familiarmente “AmadeusKonzert” il grande concerto che l’Orchestra sinfonica “Bartolomeo Bruni” dedica al celebre compositore salisburghese giovedì 7 dicembre, giorno di Sant’Ambrogio e vigilia dell’Immacolata. Alle 21, l’ensemble cuneese salirà sul palco del Teatro Toselli per eseguire, diretto dal maestro Gianrosario Presutti, tre opere di Wolfgang Amadeus Mozart emblematiche della sua straordinaria versatilità compositiva e del suo genio artistico, sondando ancora una volta un patrimonio fra i più imponenti che un solo uomo abbia mai lasciato all’umanità e che continua a destare stupore ed ammirazione. La serata si aprirà con l’ouverture da “La clemenza di Tito”, l’ultima opera composta dal maestro. Dopo l’esplosione di fantasia de “Il flauto magico”, nel 1791, nel suo ultimo anno di vita Mozart affronta, su commissione, un dramma serio ad onore e gloria dell’imperatore Leopoldo II. La lingua dell’opera è l’italiano, la fonte Metastasio. Seguirà l’esecuzione di un concerto per corno e orchestra, il numero 2 in mi bemolle maggiore K 417, che vedrà solista il cornista Gianpaolo Rota. Astigiano, diplomatosi al Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria, il maestro Rota da anni collabora con l’Orchestra sinfonica cuneese. Concertistica dal 1986, si è esibito nei principali teatri d’opera italiani, con grandi orchestre sinfoniche e diretto dalle più importanti bacchette. Ha effettuato tournée in diversi paesi europei, in Cina e in Medio Oriente e dal 1995 è terzo corno presso la Fondazione del Teatro Carlo Felice di Genova. Chiuderà la serata la Sinfonia n. 41 in do maggiore K 551, datata 1788.Biglietti da 7 a 10 euro, ingresso gratuito per i ragazzi fino a 16 anni, se accompagnati da un adulto pagante. Prevendita presso l’Ufficio turistico di Cuneo, in via Pascal 7.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.