La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 20 febbraio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo!

Roata Chiusani in festa

La Guida - Roata Chiusani in festa

Roata Chiusani – Sabato 25 novembre il ristorante "Il Picchio Rosso" di Roata Chiusani ha ospitato la consueta cena di fine anno dell’Atletica Roata Chiusani, un appuntamento durante il quale è stata ripercorsa l’attività sportiva svolta nel 2017, festeggiata con premi e riconoscimenti sia per gli atleti del sodalizio, sia per i tanti sostenitori.Alla serata erano presenti Rosy Boaglio (presidente della Fidal regionale), Paolo Braccini (consigliere regionale Fidal), Lorenzo Colombero (presidente provinciale Fidal) e Mauro Arcobelli (responsabile del gruppo giudici di gara della provincia di Cuneo). Tra le altre autorità hanno partecipato Antonio Panero (assessore allo Sport del Comune di Centallo), Cristina Clerico (assessore allo Sport del Comune di Cuneo) e Guido Lerda (assessore all’Acqua pubblica del Comune di Cuneo), Claudia Martin (delegato provinciale Coni Point) ed Enzo Lotti (presidente del Panathlon Club Cuneo).Franco Arese, ex mezzofondista e dirigente sportivo italiano, campione europeo sui 1500 metri piani ad Helsinki nel 1971, nell’occasione ha presentato "Divieto di sosta – Storia e vita di un campione raccontata da Gianni Romeo, Franco Fava e Fabio Monti", libro che racconta la vita dell’atleta centallese, dall’aspetto puramente agonistico, a quello imprenditoriale e da dirigente sportivo. Commovente il ricordo di Luca Borgoni, giovane atleta scomparso tragicamente l’8 luglio, tramite la consegna ai genitori Vittorio e Cristina di un poster con le foto della staffetta Valdieri-Valasco corsa da Luca a fine giugno per i colori del Roata Chiusani. La serata è poi proseguita con le premiazioni degli atleti protagonisti dell’annata sportiva 2017, primo tra tutti Massimo Galliano, campione italiano Master di corsa in montagna categoria SM40, vittoria conseguita nel campionato disputatosi a Dolcedo, che ha visto Lorenzo Trincheri assicurarsi il bronzo tra gli SM45.Applausi anche per i vincitori dei titoli regionali nelle diverse discipline: Orgest Balla (giavellotto), Mattia Galliano (3000 metri), Alessandro Massa (salto in alto), Valentina Paoletti (salto triplo) e Daria Risso (60 ostacoli), i titoli regionali master di maratonina per Enrico Aimar (SM35) ed Enrico Chiapello (SM45) e di corsa campestre per Davide Martina (SM35), i titoli provinciali giovanili per Giorgia Bongioanni (giavellotto), Andrea Bruggiafreddo (lungo e peso), Adele Falcone (300 ostacoli e pentathlon), Davide Galliano (strada), Mattia Galliano (3000 e 5000 metri), Giorgia Ghibaudo (triplo,1200 sp e lungo), Alessandro Maddaloni (80 metri), Alessandro Massa (300 metri e lungo), Simone Massa (400 metri), Sveva Mattone (martello), Giorgia Migliaccio (disco), Valentina Paoletti (100 ostacoli e triplo) e Luca Vallauri (montagna). Sono stati premiati anche i campioni provinciali di staffette: svedese Ragazze (Vittoria Riberi, Arianna Conti, Francesca Calvo ed Anna Fiore), 4×100 Ragazze (Elisa Lucchino, Vittoria Riberi, Francesca Calvo ed Anna Fiore), svedese Cadetti (Andrea Viale, Francesco Longo, Alessandro Maddaloni, Alessandro Massa), svedese Cadette (Alice Serale, Adele Falcone, Francesca Bianchi, Giorgia Ghibaudo), svedese assolute (Daria Cesano, Daria Risso, Laura Lammoglia, Valentina Paoletti), 4×400 assoluti (Simone Massa, Allassane Diallo, Jorgen Shahini, Abdoulaye), svedese assoluti (Jorgen Shahini, Abdoulaye Traore, Simone Massa, Allassane Diallo). Sono inoltre state premiate nella categoria Ragazze le atlete Anna Bertaina, Irene Dutto, Giorgia Ghibaudo, Carlotta Mattone, Vittoria Oderda, Sara Pepino, Vittoria Riberi e tre i Ragazzi gli atleti Gabriele e Alberto Rigaudo, Stefano Massa, Gabriele Migliaccio, Giuseppe Sbordoni, Matteo Tivan e Benvindo Maddaloni. Nelle Cadette riconoscimenti per Anita Armando, Fiona Bassignano, Matilde Brignone, Alice Bruno, Greta Dotta, Giuliana Giraudo, Francesca Lingua, Nicol Marchesi, Beatrice Tallone, Francesca Tivan, tra i Cadetti premi riservati a Filiberto Casella, Marco Tomatis, Matteo Cavallo. Leonardo Trapasso e Marco Barale. Nelle Allieve ricordati i successi di Francesca Armando, Carola Giraudo, Eleonora Lingua, Letizia Riberi, Giorgia Tomatis, Arianna Tosini, Anna Salviani, Elisa Sordello e Julia Sclavo, infine ecco Stefano Merenda e Cristiano Risso tra gli Allievi.Ricordati i titoli provinciali assoluti e master di maratonina per Enrico Aimar (SM35), Enrico Chiapello (SM45) e Silvia Di Salvo (SF50), di corsa su strada per Luca Massimino (SM35) Massimo Galliano (SM40) e Silvana Pecollo (SF50), di corsa in montagna per Luca Vallauri, Enrico Aimar (SM35) ed Enrico Chiapello (SM45), di corsa campestre per Luca Massimino (SM35) ed Enrico Chiapello (Sm45), sui 5000 metri per Davide Martina. Una doverosa menzione anche per i vincitori dei tanti podi stagionali, per le vittorie assolute o di categoria con Alice Tealdi, Chiara Sarale, Elena Baudena, Alice Minetti, Tiziana Semeraro, Cristina Frontespezi, Damiana Olivero, Marta Bonada, Daniela Scutti, riconoscimenti anche per Paola Regis, Cinzia Tomatis, Erica Bruno, Giulia Demaria, Sara Viale, Daniela Sommaruga, Patrizia Massolo, Cinzia Antoci, Denise Fontana, Maria Bacilieri, Giorgia Martina, Maria Casella, Francesca Gambardella, Gabriella Veneziano, Sara Bernardi, Laura Blua. Per le categorie assoluti e master maschili che hanno ottenuto vittorie e podi di categorie sono stati premiati Andrea Barale, Luca Dalmasso, Davide Preve, Maurizio Morello, Guido Castellino, Luca Laratore, Ivo Viale, Gualtiero Falco, Lorenzo Secco e Paolo Viada, applausi anche per Roberto Mauro, Enzo Graglia, Roberto Prino, Alfio Pepino, Andrea Goglino, Giancarlo Barra, Silvio Gastaldi, Lorenzo Casella, Vincenzo Merletti, Dario Arneodo, Franco Sarale, Erminio Navoni, Daniele Samuele Lui, Ezio Cascella, Francesco Lamberti, Matteo Renda, Giuseppe Brignone, Mauro Cassutti, Mirco Grillo, Ivo Sola, Sergio Valvano, Filippo Arneodo, Luigi Basile, Floriano Roà, Mariano Garello, Paolo Quaranta, Paolo Chiapello, Riccardo Molineri, Lorenzo Lanzillotta, Marcello Martina e Valentino Mattone. Dulcis in fundo, la gran chiusura delle premiazioni ha visto protagonista Marco Olmo, 69 anni, capace di collezionare l’ennesima vittoria in una corsa a tappe, l’Ultra Africa Race: 220 km per 3600 metri di dislivello positivo.Tra i titoli societari vinti nel 2017 dal Roata Chiusani spiccano il titolo regionale maschile di società di Cross, il 19° posto ai campionati italiani di Cross a Gubbio, i successi a punteggio nel Trofeo Veterani Sportivi di Cuneo su pista, nella "5 Miglia di Borgo San Dalmazzo", nella "Tra le antiche mura" di Saluzzo, nella "Strapaesana" di Paesana, nella "5 Piloni giovanile" a Roata Chiusani, nel Trofeo Panathlon Club di Cuneo su pista, i primi due posti nella classifica maschile alla staffetta Valdieri-Valasco e alla staffetta Munta-Gnin di Bernezzo, il successo tra gli uomini nella staffetta Fossano-Migliorero, il primo posto nella classifica a punteggio e in quelle quale società più numerosa nella Cuneo-Michelin e il titolo provinciale giovanile di società su pista.A margine della serata sono stati premiati anche i tecnici Giulia Olivero, Laura Ponsetto, Giorgio Borgognone, Michela Serra e Andrea Michelotti che seguono la categoria Esordienti, poi ancora Giulia Demaria, Paolo Berto, Alice Minetti, Fabio Milano (Ragazzi, Cadetti, Allievi, Junior e Senior su pista), Gualtiero Falco, Massimo Galliano, Elodie Crespo e Beppe Viale specializzati nel mezzofondo (strada, montagna, trail, ultramaratone e marcia).RingraziamentiUn sentito ringraziamento è stato riservato dal sodalizio cuneese ai giudici di gara, ai cronometristi e ai responsabili della Sigma per la stesura delle classifiche di gara. Sono stati premiati anche i rappresentanti della stampa per il loro prezioso lavoro di divulgazione dell’attività del gruppo e i numerosissimi collaboratori e genitori che, dietro le quinte, prestano grande aiuto all’Atletica Roata Chiusani. Tra questi il commercialista Claudio Cavallo che da sempre offre gratuitamente la necessaria assistenza fiscale alla società. Un particolare ringraziamento è stato fatto alla Cassa di Risparmio di Fossano, alla sua Fondazione, ed alla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo. Non meno importante il ringraziamento andato agli sponsor privati per il sostegno: Ditta Scotta, Macellerie Cavallo di Cuneo, Il Podio Sport, Karhu, Retifer Centallo, S.I.E.COM, Consolino Flavio (impianti elettrici), Calleris Legumi, Selefar, Ivo Viale vendita e riparazione articoli per giardinaggio, Tabaccheria Galfrè Monica Centallo, Riberi F.lli snc, R.B.M. Revision di Roberto Bongiovanni Alba, Cooperativa Terra Nuova-Azienda Riberi Martini, Armando Citroen, 3mastudio, la Bagubits e Orsobianco Dolciaria.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.