La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 20 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

San Benigno: si è dimesso Diego Penazzo

La Guida - San Benigno: si è dimesso Diego Penazzo

Diego Penazzo non è più l’allenatore della prima squadra del San Benigno, impegnata nel campionato di calcio di Seconda categoria. L’allenatore monregalese ha rassegnato le dimissioni alla società in settimana, in panchina questa sera per la trasferta di Paesana in casa del Valle Po andrà Aldo Galaverna, allenatore della Juniores provinciale. Ultima uscita alla guida dei cuneesi è stato il recupero di mercoledì 15 novembre in casa del Lagnasco: 4-3 in favore dei padroni di casa (doppietta di Luca Beltrame e reti di Ponso e Casalloni per i saluzzesi, per i cuneesi a segno Picco, Castellino e Giaccardi)Diego Penazzo nell’estate 2016 era stato scelto dai gialloverdi per sostituire Mariano Garello. Il San Benigno attualmente è all’11° posto in classifica con sei punti all’attivo dopo otto giornate. Nel corso della prossima settimana dovrebbe essere ufficializzato il nome del sostituto."Già ad agosto – commenta il tecnico ex Carrù e Villanova Mondovì – erano emerse alcune diversità di vedute, ma avevamo trovato un punto di incontro. Abbiamo idee calcistiche differenti, purtroppo. Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi, perché ce la stanno mettendo tutta, occorreva però dare una scossa all’ambiente dopo un avvio di campionato difficoltoso e ho così deciso di dimettermi. Auguro di cuore alla squadra di raggiungere la salvezza, perché meritano di conservare la categoria".

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.