La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 22 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A Gaiola il primo intervento del progetto “Valle Stura valle sicura”

La Guida - A Gaiola il primo intervento del progetto “Valle Stura valle sicura”

Gaiola – Si è svolto sabato 4 novembre il primo intervento del progetto "Valle Stura valle sicura", ideato dal sindaco Fabrizio Biolé e dal consigliere Livio Sanini del Comune di Gaiola, in associazione con Moiola, Rittana, Roccasparvera e Valloriate come candidatura al bando "acque sicure" della Fondazione Crc. La virtuosità dell’intesa di ben cinque Comuni, nonchè il partenariato con una realtà associativa vitale come l’associazione Lou Viol onlus, attiva dal 2012 sulla bassa Valle Stura per il ripristino dei sentieri storici e la fruizione del territorio, sono stati gli elementi dirimenti affinchè il progetto risultasse tra i vincitori del bando stesso, con un’erogazione complessiva prevista di quasi 9000 euro. Nel quadro degli interventi della programmazione, sabato è stato svolto forse il più complesso in termini logistici: lo svuotamento e la pulizia della vasche di protezione a monte dell’abitato di Gaiola, le quali raccolgono e attutiscono l’impatto delle acque del rio del Vallone, proveniente dalla parte alta del paese. Grazie al noleggio di un miniescavatore – finanziato dal bando – alle braccia di un nutrito numero di volontari dell’Associazione Lou Viol e ai mezzi meccanici messi a disposizione dal Comune e dai privati, la giornata è stata proficua in termini di ripristino della funzionalità della serie di briglie e vasche che contengono l’impeto del rio. A chiudere il cerchio, il cofinanziamento di alcuni esercenti locali che hanno aderito alla candidatura – nella fattispecie la Bottega del buongustaio, la panetteria Antica Madia e la trattoria Allasia – ha permesso di dare ristoro in termini di vettovagliamenti ai volontari impegnati, i quali hanno in programma nei prossimi mesi altri quatto importanti interventi sui territori dei quattro Comuni partner. Nei prossimi giorni verranno inoltre acquistate attrezzature aggiuntive di protezione personale per gli operatori e i volontari con un’altra quota delle risorse messe a disposizione dal bando e giovedì 7 dicembre, nell’ambito della rassegna dei "Giovedì della Gramigna", il progetto e gli interventi effettuati e quelli futuri, nonchè l’attività svolta e quella in previsione dell’associazione Lou Viol, verrà presentata in un incontro pubblico aperto a tutta la cittadinanza.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.