La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 19 febbraio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo!

Tournée pugliese per “Bulli a metà”

Il ciclo di spettacoli si è concluso il primo novembre dopo aver toccato Bari e Lecce

La Guida - Tournée pugliese per “Bulli a metà”

Saluzzo – Si è conclusa domenica 1º ottobre la tournée pugliese di “Bulli a metà”, che ha toccato Bari e Lecce nell’arco di tre intense giornate di viaggio. Il regista Davide Mogna, insieme agli attori Lorenzo Rebufatti e Virginia Riolfo, è stato ospite del Liceo “Enrico Fermi” di Bari, dell’Iis “Galilei-Costa” di Lecce e del CineLab “Giuseppe Bertolucci” dell’Apulia Film Commission, ente con cui la trasferta è stata organizzata. Fondamentali sono stati i ruoli del Liceo Bodoni di Saluzzo, con il preside Lorenzo Rubini, che ha  accompagnato i ragazzi durante le varie tappe del tour, del Liceo “Fermi” di Bari con la preside Giovanna Griseta e la professoressa Paola Comunale, e di MaBasta, associazione studentesca contro il bullismo nata nell’Istituto “Galilei-Costa” e capeggiata dal professor Daniele Manni. L’ottima accoglienza del film ha permesso che l’opera fosse proiettata nel nuovo auditorium del Liceo barese e nel multisala Massimo di Lecce. Gli oltre 800 spettatori, in prevalenza ragazzi delle scuole superiori, a seguito delle visioni del film, hanno avuto la possibilità di interagire con il cast dando luogo a vivaci dibattiti sul tema del bullismo e sul mondo del cinema visto con gli occhi dei giovani cineasti.“Bulli a metà” riprende la programmazione nelle scuole e nei cinema piemontesi, a partire dall’11-12 ottobre al Cinema Aurora di Savigliano.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.