La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 20 aprile 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Interventi urgenti per la sicurezza del ponte sul Gesso

Il Comune ha subito emesso un'ordinanza con cui comanda alla Provincia di procedere ai lavori di consolidamento

La Guida - Interventi urgenti per la sicurezza del ponte sul Gesso

Cuneo – Il ponte sul Gesso, tra Cuneo e Borgo San Giuseppe, ha bisogno urgente di interventi di manutenzione e consolidamento e per questo il Comune ha emesso un’ordinanza con cui ordina alla Provincia, in qualità di proprietario della strada provinciale 422, di provvedere “con la massima urgenza e senza indugio” a dare luogo agli interventi necessari per il consolidamento del ponte lungo la strada provinciale 422 a Borgo San Giuseppe. L’ordinanza “a tutela della pubblica e privata incolumità dei cittadini per eliminare le condizioni di rischio di caduta di porzioni di elementi in laterizio del ponte sul torrente Gesso” è firmata dal sindaco, Federico Borgna, che è anche presidente della Provincia.“Vista la comunicazione dell’ufficio tecnico della Provincia – è scritto nell’ordinanza  – constatato che il ponte, all’ingresso est della città di Cuneo presenta un pericolo di distacco di una porzione dell’armilla in laterizio in corrispondenza dell’arcata lato Mondovì, nonché un generale aggravamento degli ammaloramenti del prospetto di valle del manufatto. Tenuto conto che tale circostanza può comportare un pericolo per l’utenza stradale e per la pubblica incolumità determinando gravi ripercussioni sul manufatto stradale e conseguentemente, sul principale collegamento viabile tra Cuneo e Mondovì, nonché sull’utenza ciclabile in transito al di sotto dell’arcate del ponte. Tenuto conto dell’attualità e della concretezza del pericolo determinato dal grave dissesto e dalla deformazione della carreggiata che richiede tempi brevi di intervento per la messa in sicurezza del sito. Considerato l’approssimarsi della stagione invernale e valutata la possibilità che gli eventi atmosferici ad essa correlati possano aggravare repentinamente le criticità sopra evidenziate. Vista la necessità di rimuovere la situazione di pericolo in atto e al fine di mantenere attivo la rete viaria del capoluogo. Accertata la necessità di operare a tutela del patrimonio pubblico, per rimuovere la situazione di pericolo in atto”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.