La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 23 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Denuncia dopo i controlli in discoteca a Borgo

I controlli svolti dai Carabinieri per contrastare il lavoro in nero hanno portato ad una arresto ed una querela

La Guida - Denuncia dopo i controlli in discoteca a Borgo

Borgo San Dalmazzo – Una persona è stata arrestata e un’altra denunciata, nell’ambito di controlli svolti nei giorni scorsi dai Carabinieri della compagnia borgarina su strada e anche in locali della zona, per contrastare il lavoro nero. L’arresto è scattato per una persona di origine moldava, durante controlli dei militari della stazione di Vernante, in esecuzione di un ordine di carcerazione per il reato di rapina in concorso, commessa nel 2009 a Cuneo. Questa persona era a bordo di un autocarro in transito nella zona di Robilante, i controlli in banca dati hanno confermato il provvedimento, seguito da “trasporto” alla casa circondariale di Cuneo. I Carabinieri di Borgo, con personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Cuneo, hanno controllato un locale da ballo alle porte della cittadina, riscontrando alcune irregolarità: uno dei dipendenti risultava essere impiegato “in nero”, a un altro non era mai stata consegnata la dichiarazione di assunzione. A fine serata è stato anche contato il numero di avventori presenti nel locale: erano più di 500 unità, numero di gran lunga superiore al limite consentito di 250.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.