La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 17 novembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’addio di Frassino a “Magno Nin”, morta a cento anni

La Guida - L’addio di Frassino a “Magno Nin”, morta a cento anni

Frassino – Cordoglio in valle Varaita per la morte di Maddalena Rostagno (“Magno Nin”), nata il 5 gennaio 1917, in borgata Bruna di Frassino, vicino al Santuario di Madonna degli Angeli. Dal 1936, viveva a borgata Valle e aveva sempre fatto la contadina.  Era una donna mite e dall’animo buono.La centenaria ricordava che da bambina «giocava con gli stracci: facevo delle bambole, non c’era nient’altro. Andavo a scuola in quello che è oggi l’ex-Municipio di Frassino, eravamo tanti bambini: in prima, c’era una classe composta da una trentina di sole bimbe».Si era sposata con Antonio Giusiano il 12 marzo 1935, ma  «niente viaggio di nozze. Mio marito l’avevo conosciuto a novembre, ci siamo sposati dopo pochi mesi. Non abbiamo voluto dei figli, perché mio marito era contrario: “Abbiamo già sofferto troppo” diceva sempre lui, che era nato in una famiglia numerosa, composta da otto figli. Siamo stati felici insieme». Era vedova da tanti anni e fino a 91 anni coltivava le patate. Nella sua vita non aveva mai visto il mare, perché pativa gli spostamenti in auto: «Ma qui in Valle Varaita sono stata felice lo stesso». Non aveva paura di morire: «Perché dovrei aver paura? La morte è una cosa naturale. Io credo in Dio, ce l’hanno insegnato i nostri vecchi, ma non so cosa c’è dall’altra parte. Sarei felice di poter riabbracciare i miei cari, ma non so cosa succederà. Anche se la mia tutto sommato è stata abbastanza una bella vita, non ci terrei a vivere un’altra volta». I suoi funerali si sono svolti mercoledì 27 settembre, nel pomeriggio, nella parrocchiale di Frassino.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.