La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 25 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Nuovo polo logistico per la Michelin, 30 milioni di investimenti

La Guida - Nuovo polo logistico per la Michelin, 30 milioni di investimenti

Cuneo – Un nuovo tassello per il futuro e per la crescita di una realtà produttiva sempre più importante: nella mattinata di giovedì 21 lo stabilimento Michelin di Ronchi ha inaugurato il nuovo magazzino, una struttura logistica d’avanguardia che guarda al Nord Ovest e anche oltre confine, con primati acquisiti grazie a investimenti e tecnologia. Numeri in crescita per l’area, con il nuovo accesso dal lato sud del complesso produttivo (verso il Miac), che rendono più efficiente la logistica dallo stabilimento ai clienti (costruttori per il “primo equipaggiamento”, cioè per auto nuove, nel 35-40% della produzione cuneese): la superficie di 55.000 mq ospita 32.000 pedane per oltre un milione di pneumatici, con un’altissima rotazione, tanto che nell’arco dell’anno vengono movimentati circa 13 milioni di “gomme”, che corrispondono alla produzione annuale dello stabilimento (con un aumento crescente delle misure oltre i 16 pollici, in risposta alle esigenze del mercato) e che sono sufficienti a coprire il fabbisogno dell’intero parco auto in Piemonte e Liguria. Il magazzino è frutto di un investimento di 30 milioni di euro che ha ottimizzato efficienza ed esigenze logistiche (il nuovo spazio gestisce la stessa produzione che fino a qualche tempo fa faceva capo a quattro magazzini), dà lavoro a 190 persone (un terzo addetti Michelin, il resto con il partner logistico Five Stars).L’inaugurazione, con i vertici di Michelin Italiana, rappresenta un fiore all’occhiello per tutto il gruppo, che con i suoi 54 anni di presenza sul territorio cuneese conferma di credere nel sito di Ronchi (dove lavorano oltre 2.300 persone, di cui 70 assunte da maggio a oggi, con un forte assorbimento di quanti lavoravano nella struttura di Fossano) e di voler investire anche in tecnologie innovative, per un miglioramento delle performance e della qualità dei prodotti.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.