La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 18 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il cardinale Tarcisio Bertone al Santuario di Valmala

La Guida - Il cardinale Tarcisio Bertone al Santuario di Valmala

Valmala – Visita lampo del cardinale Tarcisio Bertone, già segretario di Stato del Vaticano, al santuario mariano di Valmala. Spiega il rettore del santuario, don Paolo Gerardi: “Il cardinale era stato invitato per la celebrazione della messa, il programma concordato con don Albino Ronco prevedeva l’arrivo in giornata e il rientro a casa in serata, ma il nostro vescovo ha voluto farlo dormire una notte da lui a Saluzzo, per amicizia: è molto legato a lui perché lo ha ordinato prete e monsignor Cristiano Bodo gli ha fatto da segretario per diversi anni quando era vescovo a Vercelli. Con il cardinale non c’era nessuna scorta, ma solo due suore, la segretaria e l’autista”. Don Paolo sottolinea che “il cardinale si è dimostrato persona affabile e semplice, come lo aveva descritto don Ronco. Ha uno stretto rapporto di amicizia con Papa Francesco, che ha voluto farci pervenire un segno di affetto verso Valmala. La giornata del 5 agosto è stata indimenticabile per Valmala e per tutti noi incontrare il cardinale Bertone è stata una benedizione del Signore. L’avevo invitato per un favore a don Ronco, sapevo della sua amicizia con il cardinale e ho voluto farli incontrare in un luogo molto caro a don Albino. Era da otto anni che non si vedevano, è stata una vera festa di famiglia e di amicizia. Sia ringraziato il Signore".

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.