La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sopralluogo sulla provinciale 43

La Guida - Sopralluogo sulla provinciale 43

Morozzo – Un sopralluogo effettuato dal sindaco di Morozzo Mauro Fissore e dal primo cittadino di Sant’Albano Stura Giorgio Bozzano, insieme al consigliere provinciale Claudio Ambrogio, in accordo con gli uffici competenti della Provincia, per identificare i punti critici sui quali intervenire con urgenza, allargando la carreggiata. È questo il primo risultato concreto ottenuto dalla mobilitazione degli abitanti della zona e dai sindaci di Beinette, Rocca de’ Baldi, Castelletto Stura, Margarita, Montanera e Trinità per la messa in sicurezza della provinciale 43, nel tratto compreso tra Morozzo e Sant’Albano Stura: una decina di chilometri di strada stretta e a curve, sulla quale transita quotidianamente oltre un migliaio di veicoli e mezzi pesanti ed il cui fondo risulta pericolosamente dissestato e ai limiti della percorribilità. Proprio per sollevare l’attenzione sull’annoso problema, il 20 maggio scorso era stata organizzata una marcia pacifica tra i due Comuni, al termine della quale era stata consegnata, alle autorità provinciali convenute, una raccolta di oltre 600 firme a sostegno della richiesta di un intervento risolutivo e di una riqualificazione dell’arteria stradale.Il sopralluogo effettuato consentirà, adesso, la posa di tubi per incanalare l’acqua, in accordo con i consorzi irrigui della zona, onde permettere la creazione di piazzole di sosta sulle quali i veicoli potranno accostare in sicurezza, nel caso in cui durante il transito incrocino un mezzo pesante o agricolo, evitando così di sfiorare pericolosamente, per le dimensioni ridotte della carreggiata, la banchina cedevole e non segnalata.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.