La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 20 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Gli alloggi del Puf al Comune?

La Guida - Gli alloggi del Puf al Comune?

Cuneo – Potrebbe risolversi presto e positivamente la questione degli alloggi del Puf, il Palazzo degli Uffici Finanziari. Diciotto alloggi mai utilizzati che, a quanto risulta a La Guida, dovrebbero essere presto a disposizione del Comune.La notizia per ora non trova nessuna conferma in Comune, né dal sindaco, né dalla giunta, né dagli uffici, ma a quanto risulta a La Guida, sembra che da Roma si siano finalmente decisi a concedere al Comune l’utilizzo per housing sociale e per l’emergenza abitativa della palazzina che era stata costruita a servizio degli uffici finanziari e, come il resto dell’edificio, inaugurata nel 2001. Diciotto alloggi in realtà mai neppure aperti e mai utilizzati. Sulla questione dell’utilizzo delle case si era mossa per prima proprio “La Guida” chiedendo più di dieci anni fa a ministero e Demanio di fare qualcosa, una battaglia spinta in questi quindici anni da molti e in particolare dallo Sportello Casa di Cuneo che ha più volte organizzato di fronte alla palazzina manifestazioni per la campagna “Liberiamo il palazzo degli uffici finanziari” con una raccolta firme. Lo stesso sindaco Federico Borgna proprio in quelle occasioni aveva spiegato che l’Amministrazione si stava muovendo con il Demanio per farsi consegnare il bene.Servizio completo su La Guida del 20 aprile in edicola o disponibile in versione digitale.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.