La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 12 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Alba, arrestato pusher con 350 grammi di coca

La Guida - Alba, arrestato pusher con 350 grammi di coca

Alba – Un ingente quantitativo di droga è stato sequestrato ieri sera, venerdì 24 marzo, dai Carabinieri di Cortemilia e di Alba, durante una perquisizione effettuata nell’abitazione di un ventiduenne albese, disoccupato, che nella camera da letto nascondeva 350 grammi di cocaina, in parte ancora in pietra (pura), 100 grammi di marijuana, tre bilancini di precisione e vario materiale per il confezionamento dello stupefacente in piccole dosi destinate allo spaccio. Il giovane, già noto alle Forze dell’ordine come consumatore, era stato fermato nel centro di Alba, sotto i portici di via Roma, insieme ad un amico: alla vista dei militari dell’Arma, impegnati in un servizio volto a contrastare lo spaccio in città in orario serale, i due si erano allontanati con fare sospetto. La perquisizione personale e la successiva verifica al domicilio di uno dei due hanno poi confermato i dubbi dei Carabinieri.Il ragazzo è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini degli inquirenti proseguono ora per scoprire a chi fosse destinato quel rilevante quantitativo di cocaina in parte pura che, una volta tagliata, avrebbe prodotto numerose dosi e quali fossero i canali di approvvigionamento del pusher.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.