La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 20 agosto 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un milione per il Forte di Vinadio

La Guida - Un milione per il Forte di Vinadio

La Regione Piemonte e il Comune di Vinadio hanno firmato oggi 20 marzo l’accordo di programma per il restauro e la valorizzazione del Forte Albertino che permette al Comune di utilizzare un finanziamento regionale di un milione di euro. Il testo riguarda in particolare la messa in sicurezza della Caserma Carlo Alberto, unica struttura protetta da un tetto con travi in legno, gravemente danneggiata nel corso della Seconda guerra mondiale e il cui successivo abbandono ha provocato il crollo totale e l’asportazione del tetto. Per avviare i lavori di rifacimento della copertura la Regione stanzia un milione di euro, che permetteranno di realizzare una prima parte dei lavori e di ripristinare l’agibilità di alcune scale. “È un passaggio importante per il recupero di un’infrastruttura di grande valore storico, architettonico e culturale, che fa seguito alla recente acquisizione del Forte da parte del Comune di Vinadio dal Demanio dello Stato – afferma Antonella Parigi, assessora regionale alla Cultura e al Turismo – Il nostro intervento intende inoltre rilanciare dal punto di vista turistico un bene che può costituire una forte attrattiva per la valle, sia per le caratteristiche uniche del Forte, sia in sinergia con la rete di fortificazioni presenti in Piemonte”. Il protocollo rappresenta una delle prime e più significative azioni previste dal programma di valorizzazione del Forte di Vinadio, discusso dal Comune con i Ministeri dei Beni e delle Attività culturali e delle Attività economiche e sottoscritto dal sindaco Angelo Giverso con il Demanio dello Stato e la Soprintendenza ai Beni architettonici già nel settembre scorso. 

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.