La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 21 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Bernezzo, sempre più esemplari portati al Centro recupero animali selvatici

La Guida - Bernezzo, sempre più esemplari portati al Centro recupero animali selvatici

Bernezzo – Un ruolo sempre più rilevante, un incremento del servizio grazie all’impegno di volontari e appassionati: nel corso del 2016 sono aumentati di quasi un quarto gli animali giunti al Cras – Centro recupero animali selvatici, dai 898 del 2015 ai 1.115 (693 uccelli e 412 mammiferi) dello scorso anno. In gran parte di tratta di esemplari consegnati da privati (882), soprattutto a fine primavera e in estate. Nel corso dell’anno sono stati liberati 431 animali (nella foto sotto, una precedente iniziativa nella "notte delle civette"), mentre ne restano ospitati nella struttura 152; molti gli interventi veterinari complessi portati a termine. Lo scorso anno sono continuati i lavori di sistemazione e ampliamento delle sedi distaccate, con la nuova struttura per i ricci a Novello e la riqualificazione dei laghi a Sommariva Perno; a Bernezzo sono stati realizzati gli adeguamenti strutturali richiesti dal ministero dell’Ambiente. Oltre al miglioramento delle strutture, si lavora per formare i giovani coinvolti nel servizio civile, anche con il Parco fluviale Gesso e Stura (dove a metà febbraio sono stati liberati due fagiani, nella foto sopra, e a fine febbraio c’è stata una visita formativa) e con il Comune. “Le due iniziative – spiega il responsabile del Cras, Remigio Luciano – sono state proposte per mettere a contatto realtà che collaborano nell’ambito della tutela dell’ambiente. È importante che i giovani possano condividere conoscenze, difficoltà e soddisfazioni: vorremmo allargare questa idea anche ad altre associazioni”.Servizio su La Guida di giovedì 16 marzo, disponibile in versione cartacea e digitale

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.