La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 26 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Alcool e droga, otto patenti ritirate in una notte

La Guida - Alcool e droga, otto patenti ritirate in una notte

Cuneo – Nella notte tra mercoledì e giovedì i Carabinieri, durante controlli sulle strade della Granda, hanno ritirato otto patenti per alcool e droga al volante; inoltre, rispetto ad altre situazioni simili nel recente passato, i casi di stupefacenti sono stati pari a quelli di ebbrezza alcolica. All’etilometro sono stati sottoposti 57 automobilisti, alcuni invece sono stati portati in ospedale per le analisi su eventuali tracce di stupefacenti. A Cuneo un commerciante 35enne è stato fermato dopo che sbandava vistosamente nella zona di piazza Europa: aveva un tasso alcolemico dell’1,8%, quasi quattro volte il limite massimo. Percentuale simile per un 20enne (quindi considerato neopatentato) albese fermato a Bra, mentre il limite del 2% è stato superato da un operaio 50enne fermato nel saviglianese con il 2,2%. Le quattro patenti ritirate per droga (cannabinoidi) erano nelle zone di Alba, per un’impiegata 50enne e un cameriere 25enne, a Bra uno studente universitario di 24 anni e a Savigliano un’operaia 26enne. Nel corso dei controlli sono state anche sequestrate tre auto per la circolazione senza la copertura assicurativa obbligatoria; per i proprietari, anche la multa di 750 euro.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.