La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 22 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’atmosfera del Natale comincia a farsi sentire, tra luci e mercatini

La Guida - L’atmosfera del Natale comincia a farsi sentire, tra luci e mercatini

Cuneo – L’atmosfera del Natale comincia a farsi sentire, fin dall’ultimo fine settimana di novembre, con appuntamenti nei paesi, in attesa anche di iniziative nel capoluogo. E intanto, soprattutto per le persone già in vena di regali – anche a se stessi -, alcuni punti vendita in questo week end prendono a prestito la tradizione statunitense del “black friday” (il “venerdì nero”, l’ultimo venerdì di novembre che segna l’inizio delle vendite natalizie ed è accompagnato da forti sconti sulle merci) per attirare più clienti con affari interessanti e con percentuali da saldo (a cui, in diversi casi, nella giornata di venerdì 25 si è aggiunto anche il “cashback” di Satispay). E così da ora per le prossime quattro settimane i commercianti del capoluogo e di tutto il cuneese si giocano una larga fetta delle vendite annuali: per questo si moltiplicano le iniziative sul territorio, per creare una “atmosfera di Natale”. Il primo segnale è venuto ieri sera, con l’accensione delle luminarie natalizie in via Roma (nella foto sopra), lungo corso Nizza e lungo le altre vie cittadine: una presenza che rende più suggestivi gli ambienti urbani, soprattutto in un’area caratteristica come il rinnovato centro storico.Preparativi al Natale anche fuori Cuneo, fin da questo fine settimana, a Vernante e Vinadio. Nel paese della valle Vermenagna, sabato 26 e domenica 27, l’appuntamento è con “Sapori di neve”; dal primo mattino e fino alle 23 sabato e alle 19 domenica, nel centro storico bancarelle del mercatino “Aspettando il Natale” (con l’associazione La Luna in Piemonte); sabato pomeriggio appuntamento in biblioteca per i bambini, la sera alle 21 sul palco di piazza dell’Ala il concerto di Daniele Ronda, uno dei maggiori interpreti della musica folk italiana (ingresso libero; in caso di maltempo, nel teatro comunale); nel pomeriggio di domenica, dalle 15.30, ci sarà l’orchestra Fabros ft Maria con musica liscio e revival per ballare in piazza dell’Ala.A Vinadio torna il tradizionale appuntamento (alla 13ª edizione) con il Mercatino di Natale nei suggestivi corridoi del Forte Albertino: sabato 26 dalle 14 alle 19 e domenica 27 dalle 10 alle 18, circa cento artigiani espongono al pubblico le loro creazioni, per doni unici. C’è anche il “Mercatino dei bambini”, uno spazio dove i più piccoli possono vendere e scambiare i loro giocattoli usati. Dalle 10 di domenica viene aperta la casa di Babbo Natale, per dare la letterina con i propri desideri a Babbo Natale, mentre Mamma Natale offre dolciumi e bevande. Dalle 14 alle 17, “Un ritratto con Babbo Natale”, con set fotografico; e ancora, musica con “Lou Pitakass”, i panettoni della Croce Rossa. Per la manifestazione, l’ingresso costa due euro (gratuito per i bambini fino a 10 anni).Per il capoluogo, invece, il primo appuntamento sarà sabato 3 dicembre con una novità significativa: a Cuneo si terrà per la prima volta la manifestazione “Natale in corso Giolitti”, grazie all’impegno diretto dei commercianti di corso Giolitti. L’appuntamento, nella cornice di corso Giolitti (in parte sistemato, grazie agli interventi su marciapiedi e parcheggi sul lato verso valle), sarà dalle 8 alle 18 con artigianato e idee regalo, con bancarelle di qualità sotto i portici per scegliere pensieri e regali in vista del Natale, oppure per sé e per la propria casa.Nella stessa giornata, poi, prenderanno il via le iniziative natalizie di via Roma, tra cui “in carrozza con Babbo Natale” sabato 3 e domenica 4, e poi i sabati 10, 17 e 24; inoltre ci sarà “Fate i buoni”, la casetta dove si potrà ricevere una dolce sorpresa con un piccolo gesto di solidarietà (tutta l’iniziativa sarà sostenuta da Banca regionale europea, Balocco e Il Porticone, per le realtà solidali Fiori sulla luna e Vivere la vita).

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.