La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 23 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Comandante generale dell’Arma dei Carabinieri in visita a Cuneo

La Guida - Il Comandante generale dell’Arma dei Carabinieri in visita a Cuneo

Cuneo – Lunedì pomeriggio 21 novembre, il generale di corpo d’armata Tullio Del Sette, comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, è giunto in visita a Cuneo per la prima volta, ospite della caserma “Gonzaga” di corso Soleri 7, sede del comando provinciale dei Carabinieri. Insieme all’alto ufficiale era presente il ministro degli affari regionali, Enrico Costa: entrambi avevano trascorso la mattinata al santuario di Incisa Scapaccino (Asti) in occasione della celebrazione della Virgo Fidelis, patrona dei Carabinieri. Unitamente al comandante generale dell’Arma, sono arrivati anche il generale di corpo d’armata Riccardo Amato, comandante del comando interregionale “Pastrengo” di Milano, e il comandante della legione “Piemonte e Valle d’Aosta” di Torino, generale di brigata Mariano Mossa.Alla nutrita rappresentanza di militari provenienti da tutti i reparti dell’Arma dislocati nella Granda, il comandante generale ha espresso il suo compiacimento per il costante e prezioso servizio prestato in favore della comunità locale, salutando anche i rappresentanti dell’Arma in congedo presenti all’incontro. Il generale Del Sette ha poi esortato tutti i Carabinieri a profondere il massimo impegno nel contrasto ai crimini che più interessano queste aree, in particolar modo i reati predatori,

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.