La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 25 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Confcommercio ricorre al Tar contro il Comune di Dronero

La Guida - Confcommercio ricorre al Tar contro il Comune di Dronero

La realizzazione di un nuovo Centro Commerciale a Dronero ha spinto il Comune all’approvazione di una variante al Piano regolatore per la creazione del supermercato nell’Ex Stazione Ferroviaria. Questa nuova decisione ha allarmato la Confcommercio di Cuneo che ha deciso di fare chiarezza sull’operato dell’amministrazione, ricorrendo al Tar del Piemonte. Nel mirino la decisione del Comune di spostare la realizzazione del Centro Commerciale, da parte della Pro Development Srl di Milano, dall’area Ex Marchiò nell’Ex Stazione Ferroviaria.A questo proposito Luca Chiapella, presidente di Confcommercio Cuneo, chiarisce che il ricorso presentato al Tar del Piemonte intende annullare una delibera del luglio del 2016 che ha approvato definitivamente la variante parziale al Piano regolatore numero 9. Spiega il presidente: “Era volontà di Confcommercio Cuneo, in quanto associazione di categoria, intervenire al ricorso presentato al Tar Piemonte, in un’ottica di tutela sindacale e di salvaguardia del tessuto commerciale di Dronero, sulla questione inerente alle delibere comunali a favore dell’insediamento di un supermercato nella zona dell’ex stazione ferroviaria. Una decisione ponderata a lungo, scaturita anche dopo i diversi incontri con l’Amministrazione comunale di Dronero, per chiedere spiegazioni sui progetti futuri. Come associazione, interesse primario di Confcommercio è quella di tutelare gli esercizi di vicinato, proprio come recita il nostro statuto all’articolo 7. Ed è per questo che siamo intervenuti nel ricorso contro provvedimenti che noi riteniamo illegittimi”

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.