La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 12 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

In 18.000 al via della Straconi

La Guida - In 18.000 al via della Straconi

Cuneo – Oltre 18.000 persone domenica 13  novembre si sono presentate al via della 34ª edizione della Straconi, disputata lungo il percorso di 6,7 chilometri con partenza e arrivo in piazza Galimberti. Alle nove esatte, dopo il via dato dallo storico starter ufficiale Guido Bonino, il colorato cordone di partecipanti si è impossessato di corso Nizza invadendo l’intera carreggiata, preceduto dal campione del mondo di skiroll, Emanuele Becchis (personaggio copertina dell’edizione 2016) che, per l’occasione, ha sfoggiato il proprio talento di sprinter.Oltre mezz’ora è trascorsa per veder scorrere tutti i partecipanti di fronte alla partenza, compresi i circa 400 partecipanti alla Straconi Monge dog. Il vociante, allegro e colorato cordone di partecipanti ha percorso corso Nizza, corso Giovanni Giolitti, via A. Bassignano e, dopo aver attraversato largo De Amicis, è sceso in via Basse Stura ed attraversato il ‘ponte Vassallo’. Ed è così che, dopo breve salita in via san Giacomo, una nuova discesa verso la Circonvallazione Nord, il ponte Vecchio e nuovo attraversamento dello Stura e, dopo aver affrontato la salita ‘Bellavista’ e percorso Lungostura Kennedy arrivare in piazza Torino ed entrare in via Roma e terminare il percorso in piazza Galimberti, il salotto di Cuneo.La mattinata è proseguita con l’Asics Run, corsa competitiva ad invito, e la “1° Piemonte Trophy – Under 20”, corsa per atlete ed atleti under 20. Nell’Asics run femminile 19 atlete si sono date battaglia sui 6 km del percorso con successo finale della 26enne keniota Ruth Chebitok in 19’49”, terza nel 2015, tesserata per l’Atletica Terni. Alle sue spalle, in 19’55”, Elena Romagnolo, 34 anni del centro sportivo dell’esercito, con all’attivo due partecipazioni alle Olimpiadi (2008 e 2012). Terzo posto per Valeria Roffino, 26 anni delle Fiamme Azzurre, che chiude in 19’59”. La prima atleta under 20 è Elisa Palmero dell’atletica Pinerolo che chiude con il tempo di 22’32”; al secondo posto Marta Griglio dell’Atletica Saluzzo che chiude in  23’59”; al terzo posto Irene Ferrero dell’atl. Alba con il tempo di 24’43”.In campo maschile circa 40 atleti al via sul percorso di circa 10 chilometri con successo in 28’26” di Jacob Kiplimo, giovanissimo atleta ugandese, classe 2000, tesserato per l’Atletica Prato, medaglia di bronzo ai mondiali Juniores nei 10.000 metri. Alle sue spalle, con un distacco di 19”, giunge  Joash Ken Koech (28’45”), quindi Andrea Sanguinetti (29’27”) con un ritardo di 1’01”, Chirchir Erastus Kipkorir (29’35”)  già vincitore dell’Asics Run nel 2010 e nel 2013 e Francesco Bona (29’38”).Il primo atleta under 20 è Yassin Choury (Vittorio Alfieri) che chiude in 31’59”, 17° della generale; al secondo posto Riccardo Rabino (Atl. Saluzzo) in 32’17”, 20° della generale; al terzo posto Andrea Audisio (Atl. Alba) in 33’05”, 22° della generale.   

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.