La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 15 agosto 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Perdersi nel bosco… Le fiabe e i riti di iniziazione

La Guida - Perdersi nel bosco… Le fiabe e i riti di iniziazione

Cuneo – Riparte con un seminario di lettura e di scrittura creativa incentrato sulla fiaba l’attività didattica della “Bottega di Storie e di Parole”, associazione culturale con sede in viale degli Angeli 41. Condotto da Donatella Signetti, docente di lettere al Liceo Scientifico e Classico di Cuneo, giornalista pubblicista e scrittrice formatasi alla Scuola Holden di Torino, il corso s’intitola “Perdersi nel bosco… Le fiabe e i riti di iniziazione: una struttura ricorrente, una tradizione antichissima”. Le lezioni prevedono una parte introduttiva sul significato simbolico della struttura ricorrente nelle fiabe, modellata su un’importante esperienza esistenziale, e poi una parte più tecnica e creativa con una proposta di riscrittura e attualizzazione di fiabe molto note. Quattro gli incontri in calendario, il lunedì sera dalle 19 alle 21, a partire dal 7 novembre, oppure un seminario concentrato in un fine settimana, sabato 10 (dalle 14.30 alle 18,30) e domenica 11 dicembre (dalle 9 alle 13), sempre presso la sede dell’associazione. La quota di adesione ammonta a 85 euro, più 15 euro di tessera associativa.Per iscrizioni e informazioni: tel. 347-0559100, oppure bottegadistoriediparole@gmail.com, o www.bottegadistoriediparole.it.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.