La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 15 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Premio Giorgio Federico Ghedini a Massimiliano Genot

La Guida - Il Premio Giorgio Federico Ghedini a Massimiliano Genot

Cuneo – Un evento fuori abbonamento per la seconda data della stagione concertistica degli “Incontri d’Autore”. Domenica 30 ottobre, l’associazione Amici di Cuneo assegnerà al pianista Massimiliano Genot il premio Giorgio Federico Ghedini. L’appuntamento è fissato alle 16 a Casa Delfino, dove il pianista eseguirà il Concerto n. 5 in mi bemolle maggiore (“Imperatore”) per pianoforte ed orchestra di Ludwig van Beethoven e pagine di Chopin, Listz e Ghedini.Massimiliano Genot si è diplomato in pianoforte a sedici anni col massimo dei voti al Conservatorio di Torino, dove ha conseguito anche il diploma in composizione. Perfezionatosi all’Accademia “Perosi” di Biella, ha ottenuto il “Premier prix de virtuosité avec distinction” al Conservatorio Superiore di Ginevra e ha concluso i suoi studi all’Accademia “ Incontri col Maestro” di Imola. Premiato in numerosi concorsi nazionali ed internazionali, svolge attività concertistica in Italia e all’estero ed è attivo anche come compositore. Docente al Conservatorio “Verdi” di Torino, da anni si dedica all’improvvisazione e all’arrangiamento tra classica e jazz.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.