La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Terzo Paradiso del maestro Pistoletto

La Guida - Il Terzo Paradiso del maestro Pistoletto

Cuneo – La città accoglie oggi, venerdì 28 ottobre, il maestro Michelangelo Pistoletto, protagonista del movimento artistico dell’Arte Povera e fondatore, nel 1998, della Cittadellarte-Fondazione Pistoletto, un nuovo modello di istituzione artistica e culturale che pone l’arte in diretta interazione con diversi settori della società civile per ispirare e produrre una trasformazione responsabile della stessa attraverso idee e progetti creativi. Nato nel 1933 a Biella, nel 2003 Pistoletto scrive il manifesto del Terzo Paradiso e ne disegna il simbolo, costituto da una rielaborazione del segno matematico di infinito. “Il Terzo Paradiso – spiega il maestro – è la fusione tra il primo ed il secondo paradiso. Il primo è quello in cui gli esseri umani erano totalmente integrati nella natura. Il secondo è il paradiso artificiale sviluppato dall’intelligenza umana che, con progressione esponenziale, ingenera, parallelamente agli effetti benefici, processi irreversibili di degrado e di consunzione del mondo naturale. Il Terzo Paradiso è la terza fase dell’umanità, che si realizza nella connessione equilibrata tra l’artificio e la natura”. Per raffigurare attraverso il segno grafico il Terzo Paradiso, Pistoletto ha scelto il segno matematico dell’infinito, riformulandolo: tra i due cerchi contigui, emblema dei due poli opposti di natura ed artificio, è stato inserito un anello centrale che rappresenta la congiunzione dei due e simboleggia il grembo della rinascita. Dal 2004 il Terzo Paradiso è diventato una grande opera collettiva e partecipata che ha portato l’artista biellese ad operare su palcoscenici nazionali ed internazionali. A Cuneo l’appuntamento è fissato per venerdì 28 ottobre alle 16,50 in via Roma, davanti al Duomo, dove sarà allestito un corteo coreografico di accoglienza del maestro Pistoletto e del suo entourage. Alle 17 ci si ritroverà davanti al Municipio dove si comporrà, sotto la regia della CuneoGinnastica, l’opera partecipata “Terzo Paradiso", costituita da tre girotondi di cittadini che, con il loro coinvolgimento, offriranno un segno tangibile della propria intenzione ad adoperarsi per il progetto di rinascita. L’impegno cuneese verrà poi siglato con il sindaco, massimo rappresentante della città, e suggellato dall’inaugurazione della sede (la prima fisica in Europa, e unica, tra le centinaia costituite in tutto il mondo, fondata dai bambini) dell’Ambasciata Rebirth Cuneo. Alle 18 aperitivo musicale, curato dal Coro Montis Regalis di Mondovì, e alle 18,50 passaggio alla sede di corso Kennedy per lo scoprimento della targa ed il coronamento della cerimonia d’inaugurazione.Sabato 29 ottobre alle 10, presso il Centro di Documentazione Territoriale di largo Barale, prenderà avvio un laboratorio artistico “ri-creativo” a cura dell’Ambasciata Rebirth di Cuneo, con la realizzazione di segnalibri a tema Terzo Paradiso, con unione di elementi naturali (pigmenti) e artificiali (materiali plastici di origine riciclata). Alle 10,30, al cinema Monviso, il maestro Pistoletto presenterà al pubblico il suo Progetto di Rebirth. L’evento si colloca tra le anteprime del festival letterario Scrittorincittà.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.