La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 12 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Abbattere i muri. Ricostruire l’Europa”

La Guida - “Abbattere i muri. Ricostruire l’Europa”

Cuneo – Muri ostili alle frontiere e faglie sismiche dentro la politica europea mettono a rischio il futuro dell’Ue. Le faglie che attraversano l’Europa, quella antica tra i Paesi del centro-nord e quelli del sud e quella, più recente, tra i Paesi dell’est e dell’ovest, rischiano di terremotare l’UE e bloccarne il processo di integrazione avviato oltre sessant’anni fa. Poggiano su questa instabilità della casa europea i muri, fisici e politici, che si vanno costruendo ai confini, riproponendo un passato di frontiere ostili, all’origine di guerre che hanno da sempre insanguinato il continente europeo. Il rischio cresce quando su queste faglie si innalzano muri: avviene nei Paesi dell’Europa orientale, e ai confini dei Balcani, Austria e a Calais, alla frontiera tra Francia e Gran Bretagna e altrove. Sono movimenti tellurici di un magma sociale e politico al quale si deve rispondere con una nuova “casa europea”, rinnovata nelle fondamenta, con un’architettura istituzionale rivisitata e con politiche che cementino l’unità nella diversità dei popoli. Su questi temi, nell’incontro organizzato da Apice, dialogano giovedì 27 ottobre alle 18 nel salone de La Guida, l’antropologo Adriano Favole e Franco Chittolina.  

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.