La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 18 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Vbc Mondovì, lezione al Montecchio

La Guida - Vbc Mondovì, lezione al Montecchio

Mondovì – Importante vittoria del Vbc Mondovì che al PalaManera batte per 3-0 la Sol Lucernari Montecchio Maggiore, unica squadra prima di oggi a punteggio pieno nel Girone Blu. I monregalesi hanno sempre condotto la partita, salvo un guizzo iniziale degli avversari,  partiti forte nel primo set, ma prontamente assorbiti e superati. Giusto sottolineare che alla Sol Lucernari mancava uno dei punti di riferimento più importanti della squadra allenata da Michele Marconi, lo schiacciatore Mario Marcorio, out per problemi fisici. Con Marcorio fuori, il regista Sartori ha fatto passare il maggior numero di palle per le mani dell’opposto Pranovi, che però è riuscito ad emergere solo nel secondo set. Ciò non sminuisce la bella prova offerta dagli uomini di Mauro Barisciani, che hanno avuto in Matteo Paoletti il trascinatore di giornata. L’opposto marchigiano ha fatto segnare un roboante 57% in attacco (12 punti), con 2 muri ed altrettanti aces. Stavolta Cortellazzi, a fronte di una buona ricezione, ha potuto tenere caldo il braccio a tutti i compagni, che hanno nettamente surclassato gli avversari in attacco: 44% la percentuale di squadra, a fronte del 36% avversario. Come sempre superlativo il muro monregalese, che in pratica ha doppiato Montecchio: 11-6 il computo finale, con 4 blocks personali di Micky Parusso. Infine, da sottolineare l’esordio in serie A di fronte al pubblico amico (ancora una volta numerosissimo) dei giovani monregalesi Fabrizio Turco e Marco Garelli, ma anche il raggiungimento del traguardo personale per Davide Manassero, che con gli 8 punti segnati a referto ha centrato i 500 in carriera in serie A nella regular season.Dopo 3 turni giocati la classifica del Girone Blu continua ad essere cortissima, complici i continui risultati a sorpresa ottenuti dalle varie squadre: il VBC Mondovì  ha 5 punti ed occupa la quinta posizione in solitaria, alle spalle di Brescia che ne ha 7 e del trio Spoleto, Cantù e la stessa Montecchio a quota 6. Dietro incalzano Civita Castellana e Grottazzolina con 4 punti, poi Bergamo che ne ha 3, chiudono Castellana Grotte e Reggio Emilia con 2. Ora i monregalesi sono attesi da due trasferte consecutive: la prima, nell’anticipo della quarta giornata che si giocherà sabato sera alle 20.30 a Bergamo, mentre il 6 novembre i biancoblu saranno impegnati nelle Marche, contro la Videx Grottazzolina. Una bella prova di maturità per Cortellazzi e compagni lontani dalle mura amiche del PalaManera.IL MATCH: Nel primo set la Sol Lucernari fugge fin sul 6-3, poi arriva la reazione dei padroni di casa che piazzano un parziale di 3-0 ed impattano con il muro di Paoletti. VBC che mette la freccia grazie al punto di Manassero, fino ad arrivare sull’11-7 propiziato dal punto di Picco. Massimo vantaggio monregalese sul 18-13, altro punto di Paoletti. Montecchio reagisce, si porta a -1 (21-20), ma è ancora Matteo Paoletti a segnare il punto del set ball sul 24-22. Al primo tentativo chiude Bolla.Secondo set con la squadra di Barisciani sempre a condurre di un break fino all’8-6, quando il VBC rompe gli indugi e, con un parziale di 7-0, fugge 13-6. Montecchio è stordita, Mondovì gioca in modo spavaldo: il 16-9 è frutto di una gran difesa del libero Prandi, che Bolla trasforma in punto. Non c’è storia fin sul set ball, che i biancoblu raggiungono sul punteggio di 24-16. Il coach cambia Cortellazzi con Turco, salutato dal fragoroso applauso del palaManera, ma purtroppo il momento difficile dei compagni sulla ricezione non gli permette di esordire positivamente. Rientra il capitano ed il set termina 25-21.Stesso andamento nel conclusivo, con il VBC sempre a condurre le danze: sul 7-1 c’è il time out di Marconi, ma la musica non cambia. Per contro, sul 14-5 Mauro Barisciani dà spazio a Garelli al posto di Prandi e quattro punti dopo, sul 18-12, entra anche Cattaneo che mette a terra due punti personali: il più importante l’attacco che vale  il 25-21 finale.LE PAROLE DI COACH MAURO BARISCIANI: “Il gioco non è mai stato in discussione,. Ci siamo complicati la vita in alcuni momenti, ma va detto che non è facile restare concentrati quando sei avanti di così tanti punti. A loro mancava il giocatore che forse più di tutti fa la differenza nella squadra vicentina, ma mi piace sottolineare come siamo sempre riusciti a far bene le cose apparentemente facili. Restano da risolvere le difficoltà in ricezione, che sul finale nei finali di set hanno rischiato di compromettere in negativo la bella prova offerta per tre quarti di partita, ma continueremo a lavorarci su. L’esordio dei giovani Garelli e Turco? Un premio per chi solitamente si allena come tutti gli altri, e anche più degli altri, costretto in partita a stare seduto sulla panchina”. 

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.