La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 19 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

I vincitori di TorinoCuneoVualà

La Guida - I vincitori di TorinoCuneoVualà

Cuneo – Durante l’inaugurazione della mostra "TorinoCuneoVualà – Terra Madre Salone del Gusto nei taccuini di viaggio disegnati" allestita presso la Fondazione Peano sono stati premiati i vincitori delle varie sezioni, individuati dalla giuria tecnica composta dall’Assessore Maria Gabriella Aragno, delegato del Comune di Cuneo, del Dott. Marcello Marengo dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, delegato Slow Food, dal Prof. Fiorenzo Alfieri, Presidente dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, dall’Arch. Ezio Ingaramo, VicePresidente della Fondazione Peano e dalla Dott.ssa Ivana Mulatero, ideatrice e curatrice della rassegna.Ecco i premiati dell’edizione 2016: Per la sezione carnet live di sabato 24 e domenica 25 settembre 2016 -“Terra Madre Salone del Gusto 2016” – Categoria professionisti 1° premio assegnato Catia Sardella (motivazioni: il carnet rivela con una notevole sintesi i principali temi e valori della manifestazione Terra Madre Salone del Gusto, in equilibrio tra la fluidità della tecnica espressiva dell’acquerello e l’efficacia comunicativa delle pagine in un fluire continuo in presa diretta con gli accadimenti). 2° premio: Valerio Mirannalti (motivazioni: la notevole capacità di comporre un intero carnet concepito come uno strumento comunicativo autonomo in cui emerge uno stile espressivo personale e originale sull’evento).3° premio: Dominique Fidanza (Sighanda). Motivazioni: il carnet mostra una empatica qualità di osservazione nel raffigurare i molteplici volti dei protagonisti di Terra Madre nel loro dinamico agire anche, e soprattutto, nella componente relazionale con l’autrice. Sezione carnet live di sabato 24 e domenica 25 settembre 2016 – “Terra Madre Salone del Gusto 2016” Categoria studenti – Primo Liceo Artistico di Torino 1° premio: Lidia Copot (motivazioni: il taccuino racchiude una capacità narrativa e rappresentativa in cui l’autrice rivela con attenzione meticolosa  ogni dettaglio espressivo). 2° premio: Mirko Vercelli (motivazioni: il taccuino racchiude un approccio ironico che si dispiega in testi e in raffigurazioni in cui il segno è l’elemento narrativo protagonista).3° premio: Yasmine Armesil (motivazioni: il taccuino si rivela un ottimo "riassunto" visivo in cui sono raccolti gli elementi simbolici di Terra Madre che meglio la descrivono).  Sezione carnet “Terra Madre Salone del Gusto 2016” – (taccuini rielaborati in studio) – Categoria professionisti 1° premio: Elena Monaco (motivazioni: la forza dell’impaginato che unisce gli aspetti salienti dell’evento con una resa tecnicamente accurata e illustrativa delle forme e dei colori). 2° premio: Riccardo Viotto (motivazioni: il carnet riporta un approccio particolare tra i due strumenti del narrare il visibile, il taccuino e la fotografia, con una sensibilità verso gli avvenimenti e i protagonisti della manifestazione).3° premio: Silvia Cestari (motivazioni: nel taccuino emerge una attenta e partecipata emozione nelle scene raffigurate con una cura notevole nelle scelte tecniche e stilistiche). Sezione carnet ispirati alle tematiche di “Terra Madre Salone del Gusto 2016” (taccuini realizzati in aula) Categoria studenti – Liceo Artistico Ego Bianchi di Cuneo 1° premio: Marta Bellini (motivazioni: la capacità comunicativa e la intensità espressiva come sintesi di un approccio al tema della "terra" intesa nella sua accezione più ampia di ambiente di vita naturale). 2° premio: Marta Terribile (motivazioni: l’inedita lettura del corpo umano inteso come una metafora di un corpo più ampio in cui ritrovare i significati cardini dell’ecosfera e della relazione uomo e natura). 3° premio: Sveva Signorile (motivazioni: la ricchezza dello stile narrativo che si espande pagina dopo pagina e crea un resoconto visivo coinvolgente e fresco). Menzione speciale ad Admir Ndershtiqay per la scelta originale di raffigurare le pagine del taccuino componendo una storia in cui interagiscono il segno e la consistenza fluida del caffè come colore monocromatico.La mostra sarà visitabile fino al 6 novembre, dal giovedì alla domenica dalle 15.30 alle 19. L’ingresso è libero

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.