La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Alla libreria Stella Maris si può donare un libro per le scuole

La Guida - Alla libreria Stella Maris si può donare un libro per le scuole

Cuneo – Anche la libreria Stella Maris partecipa all’iniziativa nazionale di promozione della lettura #ioleggoperchè organizzata dall’Associazione Italiana Editori con l’obiettivo di popolare con migliaia di testi le biblioteche degli istituti scolastici italiani che aderiscono al progetto. Da sabato 22 a domenica 30 ottobre presso la libreria Stella Maris in via Felice Cavallotti 5 sarà quindi possibile acquistare un libro da destinare alle scuole primarie e secondarie della provincia di Cuneo gemellate con il punto vendita. Aderiscono all’iniziativa gli Istituti comprensivi di Chiusa Pesio e Peveragno, Liceo artistico Bianchi Virginio, scuola media di via Mazzini, scuola elementare Paola Garelli, Istituto tecnico per geometri Bianchi Virginio, Istituto comprensivo di Borgo San Dalmazzo, Istituto professionale Garelli di Mondovì. Inoltre gli editori raddoppieranno la donazione mettendo a disposizione degli istituti il doppio dei testi raccolti. Sabato 22, dalle 16 alle 18 in libreria, è in programma anche un’attività di avvicinamento alla lettura destinata ai bimbi delle elementari. Per maggiori informazioni: www.ioleggoperche.it.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.