La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 15 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

A Boves la prima volta del baseball per ciechi

La Guida - A Boves la prima volta del baseball per ciechi

Boves – Sabato 22 ottobre sarà una giornata particolare per lo Skatch Boves, per la prima volta in provincia di Cuneo scenderanno sul diamante degli atleti con disabilità visiva per imparare i primi rudimenti del baseball per ciechi.In collaborazione con l’A.I.B x C onlus (associazione italiana baseball per ciechi www.aibxc.it) la società bovesana ha inserito, nella programmazione didattica e promozionale annuale, la realizzazione di un progetto nato grazie alla collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e l’Unione ciechi Italiana della provincia Granda volto a evidenziare i benefici effetti della pratica del baseball per gli uomini e le donne con disabilità visiva, sia per quanto riguarda l’aspetto prettamente motorio sia per quanto concerne quello psicologico.Il baseball per ciechi è uno sport simile al baseball, strutturato in modo tale da consentire a persone non vedenti tramite sistemi sonori presenti sulla palla, di poter praticare il gioco del “batti e corri”. Possono giocare a baseball per non vedenti uomini e donne di qualsiasi età che abbiano ovviamente la passione per le discipline sportive in genere, ciechi e o ipovedenti; questi ultimi giocheranno con una benda sugli occhi per essere equiparati ai giocatori ciechi.L’appuntamento formativo sarà tenuto dal coach Biagio Milani e da alcuni tecnici del sodalizio bovesano dalle ore 14.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.