La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 10 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ripartono i lavori del Tenda bis

La Guida - Ripartono i lavori del Tenda bis

È stata ritirata questo pomeriggio martedì 18 ottobre, la diffida regionale che aveva di fatto imposto ad Anas la sospensione dei lavori di scavo nel nuovo tunnel del Colle di Tenda lato Italia in ottemperanza ad una prescrizione che prevedeva di non procedere con gli scavi nel tratto interessato dalla falda acquifera  fino a quando non fosse pronto e collaudato l’acquedotto alternativo predisposto a Vernante per la sorgente di San Macario. Ulteriori verifiche hanno evidenziato la mancanza di rischi concreti che possibili contaminanti possano compromettere la sorgente del Tenda anche per l’assenza di circolazione di acqua nei pressi della zona degli scavi. L’Organo Tecnico Regionale prendendo atto delle condizioni idro-geologiche particolarmente favorevoli e tenuto conto del periodo di magra che consentono una rapida conclusione dei lavori definitivi (compreso il rivestimento) all’interno dell’acquifero, ha ritenuto che la diffida possa essere sospesa sotto ulteriori prescrizioni tecniche volte a garantire l’esecuzione dei lavori in condizioni di massima sicurezza a garanzia dell’utenza.Soddisfazione è stata espressa dall’assessore ai lavori Pubblici della Regione Piemonte Francesco Balocco per il buon senso e le soluzioni tecniche trovate per assicurare il rapido svolgimento dei lavori senza ulteriori ritardi.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.