La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 12 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

I Carabinieri salvano una donna colta da malore in casa

La Guida - I Carabinieri salvano una donna colta da malore in casa

Borgo San Dalmazzo – Era sola in casa, quando una vicina ha suonato il campanello. Così M.M., classe 1950, si è incamminata verso l’uscio, trascinando con sé il respiratore portatile, con cui da tempo è costretta a convivere per poter respirare, quando ha accusato un malore ed è caduta pesantemente perdendo i sensi. Il sordo rumore udito ha allarmato la vicina che ha immediatamente allertato il 118 e il 112.Sul posto sono giunti in pochissimo tempo i Carabinieri di un equipaggio del Radiomobile della Compagnia di Borgo San Dalmazzo e, con un occasionale attrezzo, hanno forzato una finestra e sono entrati nell’appartamento. Una volta all’interno, i due militari hanno trovato la donna riversa sul pavimento, incosciente e cianotica poiché, nel cadere, le si era scollegato il respiratore automatico. I due militari dell’Arma hanno provveduto immediatamente a ripristinarne l’uso ponendoglielo sul viso e hanno subito iniziato le manovre di massaggio cardiaco per tentare di rianimarla. Dopo pochi minuti è giunta sul posto l’équipe medica del 118, che è subentrata ai militari nel continuare le manovre di rianimazione, per quasi 15 minuti, fino a quando la donna ha ripreso a respirare autonomamente e a ridare segni di vita. A quel punto è stata immediatamente trasportata all’ospedale Santa Croce di Cuneo dove si trova attualmente ricoverata nel reparto di rianimazione, in condizioni critiche, ma sembrerebbe comunque fuori pericolo. I Carabinieri intervenuti hanno ricevuto i complimenti dello staff medico giunto sul posto: i sanitari hanno affermato che la donna è ancora viva solo grazie al tempestivo ed efficace intervento da loro eseguito.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.