La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 19 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Canti di montagna al Lago Terrasole

La Guida - Canti di montagna al Lago Terrasole

Limone Piemonte – Sarà l’omaggio di un celebre tenore ai canti della tradizione alpina a chiudere, sabato 20 agosto, l’edizione 2016 di “Note d’acqua”, la rassegna di concerti sul Lago Terrasole. A calcare il palco allestito sulla piattaforma posizionata sullo specchio d’acqua a 1750 metri di altitudine sarà Michelangelo Pepino, il cantante lirico borgarino che vanta una carriera internazionale e che il 21 maggio scorso è stato insignito del premio “Piemontese Protagonista 2016”, assegnatogli a Frossasco da Michele Colombino, presidente della Federazione internazionale Associazioni Piemontesi nel Mondo. Ad accompagnare il maestro in un excursus tra i più celebri canti tradizionali di montagna saranno Fabio Banchio, pianista ed arrangiatore dei brani, e Luca Zanetti, fisarmonicista, che con il tenore formano il “Trio Ufficiale dei Piemontesi nel Mondo”. Al loro fianco figureranno poi Diego Mascherpa al sax e al clarinetto, Alessandro Rizzo alla tromba, Gianni Costamagna e Gianpaolo Offre agli eufoni e Piero Ceste alla tuba. La location del concerto sarà facilmente raggiungibile con una breve passeggiata di una ventina di minuti a partire dall’arrivo della telecabina Severino Bottero. L’appuntamento è fissato alle ore 12.In caso di maltempo, l’evento si svolgerà sulla piazza di Limone Piemonte, al termine della Messa delle 11, oppure nel Teatro della Confraternita.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.