La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 11 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Auto del padre fuori strada, si inventa un furto

La Guida - Auto del padre fuori strada, si inventa un furto

Cortemilia – Aveva denunciato il furto dell’auto del padre, ma in realtà l’aveva distrutta lui stesso in un incidente, uscendo di strada e finendo in un dirupo: rischia grosso, per l’accusa di simulazione di reato, un giovane operaio di Cortemilia. Dalle ricostruzioni dei Carabinieri, cui si era rivolto nella notte, era emersa la denuncia del giovane: aveva raccontato di aver parcheggiato l’auto del padre per andare a una festa di paese, ma dopo la serata con gli amici si era accorto del furto. Il veicolo era stato ritrovato, poco dopo e a poca distanza, in un dirupo che costeggia la strada. I Carabinieri non erano convinti sulla versione dei fatti fornita dal giovane, troppi elementi non tornavano: nei giorni successivi l’operaio ribadiva il furto, ma poi i dati raccolti dagli uomini dell’Arma permettevano di ricostruire quanto realmente accaduto.Il giovane era salito in auto disattivando il freno a mano e l’auto, parcheggiata in pendenza, si era messa in movimento lungo una discesa ripida: la vettura aveva preso velocità e lui, non riuscendo a fermare la marcia, si era lanciato dall’abitacolo. Il veicolo si è schiantato contro un guardrail ed è poi finito nel dirupo. Il giovane si era poi inventato la scusa del furto e aveva chiamato i Carabinieri. Aver denunciato il falso, però, potrebbe costargli molto caro: il giovane, indagato, rischia una condanna da uno a tre anni di reclusione.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.