La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 22 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La Polizia di Stato ricorda Annalisa Rozio

La Guida - La Polizia di Stato ricorda Annalisa Rozio

Bagnasco – È mancata negli scorsi giorni, dopo aver combattuto contro una grave malattia, Annalisa Rozio, 59 anni, originaria di Ceva ma residente a Bagnasco, funzionaria amministrativa della Polizia di Stato. Elemento fondamentale all’interno della Divisione di Polizia Amministrativa, ha curato il rilascio dei passaporti e successivamente dei porti d’arma. Si è distinta con un Elogio nel 1998 e una nota di compiacimento nel 2007.Le esequie si sono tenute nella data di ieri, martedì 9 agosto, alle 16 presso la parrocchia di Sant’Antonio a Bagnasco.A nome del personale della Polizia di Stato, il Questore di Cuneo Giovanni Pepé intende farsi partecipe e voce dei sentimenti di tutto il personale della Polizia di Stato nei confronti della famiglia: "Noi la ricordiamo oggi soprattutto per il lato umano, per la disponibilità e la serenità che sapeva trasmetterci. A tutti i suoi cari ed in particolare al nipote Andrea, al fratello Alberto e a Nana, va il nostro abbraccio e la nostra vicinanza. La famiglia della Polizia di Stato si stringe intorno a quella di Annalisa, ricordandola oggi per le grandi doti umane, oltre che professionali".

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.