La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 22 maggio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il bilancio dell’attività della Protezione Civile

La Guida - Il bilancio dell’attività della Protezione Civile

Cuneo – Sono oltre 40 i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile che, nelle loro 4.246 ore complessive di servizio nell’anno 2015 hanno svolto numerose attività volte a promuovere la salvaguardia e tutelare l’integrità del territorio e ad assicurare la sicurezza della popolazione. Tra le attività che il gruppo svolge con costanza e dedizione c’è quella di pulizia, monitoraggio e messa in sicurezza della fascia fluviale del territorio comunale che è uno degli ambiti più delicati e critici dell’intera area, e che per questo motivo necessita di maggior attenzione e controllo. Inoltre, il Gruppo Comunale si è occupato della pulizia e del monitoraggio della pista ciclabile della confluenza, su cui effettua costanti interventi di pulizia e sistemazione della vegetazione, con particolare attenzione all’abbandono dei rifiuti. Il Gruppo ha poi collaborato con il Coordinamento Provinciale nella realizzazione di una serie di attività e operazioni portate avanti sia nella sede centrale di Fossano che sul territorio, come l’esercitazione “Tasso” che si è svolta a Paroldo, o i turni di presidio H24 alla sede, oltre a lavori e manutenzioni varie.  Preziosi anche i momenti di sensibilizzazione concreta, specialmente nei confronti dei giovani, come la partecipazione a “Puliamo il Parco”, in collaborazione con il Parco fluviale Gesso e Stura, o gli incontri nelle scuole primarie e secondarie di primo grado.  “L’attività dei nostri volontari è estremamente preziosa per la città e per tutta la cittadinanza. Un lavoro silenzioso e discreto, che nella maggior parte dei casi rimane nell’ombra, ma non per questo è meno importante, anzi. La sicurezza e la difesa del territorio sono tematiche che arrivano alla ribalta delle cronache solo in casi di disastri ambientali o tragedie, ma sono le attività di prevenzione e le esercitazioni svolte nel corso dell’anno che ci permettono di arrivare attrezzati e fronteggiare meglio le emergenze” ha dichiarato l’Assessore alla Protezione Civile del Comune di Cuneo Davide Dalmasso.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.