La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 16 novembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

I primi undici nomi della futura Fondazione Crc

Scaduti i tempi per presentare le candidature per la nomina dei futuri componenti del consiglio generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, l’invio dei nomi da parte dei sedici enti designanti a cui spetta la scelta dei 23 membri del consiglio dovrà avvenire entro il 12 marzo.Il 4 aprile l’attuale consiglio si riunirà per l’ultima volta del suo mandato e procederà alla selezione del consigliere in ambito sportivo per cui è stato aperto uno specifico bando e alla nomina di tutti i nuovi consiglieri. Il nuovo consiglio si riunirà in prima seduta il 18 aprile, e dovrà eleggere il presidente, i due vice presidenti e gli altri quattro componenti del consiglio d’amministrazione.In queste settimane si inseguono le voci dei possibili 23 consiglieri e anche e soprattutto quelle del futuro presidente, con una rosa di tre nomi già più volte riportata, Antonio Degiacomi, Giandomenico Genta e Massimo Gramondi, a cui potrebbe aggiungersi qualche outsider dell’ultimo momento se confronti ed equilibri tra forze politiche e forze territoriali, i tre ambiti di riferimento della Fondazione (Cuneo, Alba e Mondovì), non dovessero arrivare a un accordo definitivo.  Su La Guida in ediciola i primi undici nomi dei futuri consiglieri.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.