La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 16 novembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il vescovo di Cuneo diventa “Prete di mondo”

La Guida - Il vescovo di Cuneo diventa “Prete di mondo”

Il vescovo delle diocesi di Cuneo e Fossano Monsignor Piero Delbosco è entrato ufficialmente a far parte degli “Uomini di Mondo” nella particolare categoria riservata ai “preti di Mondo”. La tessera gli è stata consegnata ieri sera dal direttivo degli Uomini di Mondo, accompagnati dalle loro signore al termine della messa nel Duomo di Cuneo.  ““I Preti di Mondo sono coloro che, parafrasando la celebre battuta di Totò,hanno fatto il seminario a Cuneo“” ha spiegato il presidente del direttivo Danilo Paparelli con Antonio Santullo, Domenico Giraudo, Ezio Cavallo, Matteo Conterno e Alessandro Gardelli a Monsignor Delbosco, che arrivando dalla provincia di Torino, ha voluto capire chi sono e cosa fanno gli UdM, dimostrando di essere divertito e interessato. Monsignor Delbosco ha ribadito di essere stato presente, come sacerdote, negli anni in cui la ferma era ancora obbligatoria, a un giuramento presso la caserma Vian di Cuneo. Il Vescovo ha auspicato un possibile coinvolgimento delle associazioni laiche di volontariato in occasione dei periodici raduni degli Uomini di Mondo, di cui fanno parte oltre diecimila iscritti. Nell’occasione altre tessere di “Preti di Mondo” sono state consegnate a don Mario Biodo, parroco del Duomo e a don Luca Lanave, curato delle parrocchie del centro storico.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.