La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 16 agosto 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ruba bancomat a un collega

La Guida - Ruba bancomat a un collega

Cuneo – Aveva rubato il bancomat dal portafogli di un collega, nello spogliatoio sul posto di lavoro, e aveva poi prelevato 250 euro allo sportello di una banca: le telecamere, però, lo hanno immortalato mentre ritirava e le banconote, e così i Carabinieri sono riusciti a risalire a lui (un operaio 50 enne della zona) e lo hanno denunciato per furto aggravato.Stesso provvedimento e dinamica simile per due sinti (un uomo e una donna, con precedenti, residenti in un campo nomadi del torinese): nel parcheggio di una discoteca avevano rubato l’auto di una 21enne saluzzese, a bordo c’era anche la borsa con il bancomat, con cui hanno prelevato 500 euro. I due sono stati ripresi prima dalle telecamere della discoteca e poi da quelle dell’istituto di credito.Ancora a Borgo San Dalmazzo, poi, sono finiti nei guai per furto anche due studenti 16enni di Cuneo: in un negozio di abbigliamento hanno cercato di rubare vestiti e scarpe per un valore superiore a 100 euro, ma sono stati “pizzicati” dai Carabinieri, che hanno restituito la refurtiva al titolare dell’esercizio commerciale. Insieme ad altri episodi nel resto della provincia, le denunce per furto aggravato dai Carabinieri in questi giorni sono state dieci.

Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.